Ricevute Bancarie il COVID per le IMPRESE in tempi di LockDown.

COVID-19: le prime imprese a cadere sono i piccoli negozi dettaglianti.
Lo iniziate a sentire l’effetto domino? O sarete sordi finché non vi toccherà da vicino?
Quando iniziano a chiudere la prima linea, i venditori al dettaglio, i fornitori iniziano a perdere clienti e liquidità. Più ne cadranno poi a seguire inizieranno a soffrire di liquidità i fornitori, che avendo spalle più larghe per ora riescono a resistere ancora.

A meno che abbiano usato con quei clienti le “Ricevute Bancarie”. Queste sconosciute?

Perché se non ne conosci la pericolosità questo sarà il COVID AZIENDALE 2020-2021-2022 perché il suo effetto è più lento ma spesso inesorabile. Ed anche se esiste il vaccino per questo dall’inizio di questa Epidemia hanno dichiarato di non volerlo usare. Si chiama “aiuti di Stato a fondo perduto”. ERESIA vero? Perché? Perché il Banco (la banca) vince sempre finché le leggi resteranno così e ti spiego perché.

Tutte le Imprese che in questi mesi, in situazione di scarsa liquidità (mancanza di soldi) a causa della chiusura di Stato (Lockdown) hanno deciso di “anticipare la liquidità” attraverso lo strumento delle Ricevute Bancarie, si sono esposte ad un rischio che potrebbe portarle anche a chiudere; non per debiti ma per crediti.

Come funzionano le ricevute bancarie.

In pratica le banche anticipano il pagamento dei Clienti ai Fornitori. Come? Il fornitore, a conoscenza del fatto che molti clienti dettaglianti non potranno pagare, può decidere, per prendere tempo (1, 2 o 3 mesi) di presenta alla propria banca la fattura che dovrebbe incassare dal Cliente. La Banca anticipa subito il contante. Il fornitore posticipa il pagamento ai propri clienti di 30, 60, 90 giorni, accettando un velenossisimo costo che la banca aggiunge, che ha nome che ormai dovreste aver imparato molto bene: INTERESSI PASSIVI.

Quei famosi interessi passivi che come Stato Italiano, paghiamo da decenni senza riuscire a ripagare il debito italiano. Se uno Stato che può inventarsi l’emissione di titoli di Stato, non riesce a ripagare il debito a causa degli interessi passivi. Abbiamo pagato negli ultimi 30 anni più di 3000 Miliardi di euro di interessi passivi senza riuscire a ripagare 2000 Miliardi di Debito, pensate che follia da puro strozzinaggio.

Se lo Stato che ha strumenti, con i quali può crearsi la liquidità dal nulla, non riesce a chiudere da 30 anni questo “Debito pubblico” e continua a pagare interessi, credete davvero che le Aziende riusciranno a ripagare gli interessi che man mano cresceranno attraverso l’uso delle Ricevute Bancarie?

Perché il meccanismo, legale, e perverso è il seguente.

L’Azienda, in difficoltà di liquidità (gli mancano soldi) che si trova ad aver fornito ai propri clienti (che sono chiusi a causa del governo) decide per riuscire a pagare i propri dipendenti e costi indifferibili ad usare le “Ricevute bancarie”.

Le Ricevute Bancarie hanno la stessa logica della bolla dei mutui subprime, ovvero di credere che il pagatore ultimo, il cliente finale, pagherà sempre.

La banca lo sa perfettamente che non è così, hanno le statistiche. E per questo per accedere alle ricevute Bancarie il proprietario dell’azienda fornitrice viene obbligato a firmare una Fideiussione, parola complicata con la quale obbligano le SRL (società che dovrebbero rispondere con il proprio capitale aziendale ai debiti) a rispondere con il capitale personale (tutto il patrimonio personale dell’imprenditore).

La Banca non rischia nulla, perché grazie alla riserva frazionaria i soldi che presta all’azienda, la maggior parte li crea sul momento, ed in garanzia, se il Cliente non pagherà, ha il patrimonio, (la casa) del fornitore.

Il giochino è davvero perverso e dovrebbe essere illegale.

Molti psicologi hanno inserito le Ricevute Bancarie, come patologia, identica alla dipendenza da gioco d’azzardo.

Perché l’imprenditore avrà l’illusione di riuscire a trovare liquidità, avrà una illusione di controllo. Controllo che non può avere. Perché i clienti che non pagheranno, lui dovrà ritornare alla banca i soldi anticipati. E tutti i giorni di mancato pagamento da parte del Fornitore aggiungeranno ulteriori interessi passivi di massimo scoperto (i più alti che la banca può addebitare).

Quindi il povero fornitore che avrà chiesto di usare le Ricevute Bancarie si troverà nella sgradevole posizione di aver fornito merce ad un cliente, cliente che a causa del Governo ha dovute tener chiuso per mesi. Mesi durante i quali i costi non sono stati sospesi dal Governo. Costi che avranno distrutto la liquidità del Cliente al punto tale da convincerlo a chiudere, mettendo in liquidazione (quando va bene) l’attività.

Il fornitore si ritroverà con fatture non pagate, fatture che erano state portate in Banca per essere “scontate” (ricevute bancarie) cioè la banca ha anticipato al fornitore il pagamento del cliente, aggiungendo un interesse passivo per ogni giorno di posticipazione del pagamento da parte del cliente. Interesse passivo addebitato al fornitore.

Fornitore che si ritroverà a dover tornare alla banca
• i soldi anticipati della fattura
+ interessi passivi relativi ai giorni di posticipazione del pagamento (pagamento a 30 o 60 o 90 giorni)
+ interessi di massimo scoperto relativi ad ogni giorno di ritardato pagamento alla banca.

IL BANCO VINCE SEMPRE.

Questo meccanismo, le RICEVUTE BANCARIE, (nome rassicurante con il quale strozzarsi) erode inesorabilmente (AVVELENA) la redditività dell’azienda attraverso
• interessi passivi
+ insoluti (mancati pagamenti di clienti insolventi o falliti)
+ interessi di massimo scoperto.

Se avete una persona cara che sta usando questo meccanismo, mettetela in guardia.

Perché purtroppo ho visto con i miei occhi anche persone a me molto vicine e care, imprenditori che davano da lavorare a decine di persone, a famiglie, farsi mangiare tutto dalla banca, il lavoro di una vita, tutti gli immobili, la casa, attraverso l’uso di questo apparentemente innocuo e purtroppo legale e e nefasto VIRUS BANCARIO.

Quello che non sarà riuscito a distruggere questo virus, quello che non sarà riuscito a distruggere questo governo con la chiusura forzata senza coperture a fondo perduto che avrebbero salvato le imprese, anzi proponendo alle aziende di indebitarsi attraverso prestiti bancari:
lo distruggeranno le RICEVUTE BANCARIE.

Avatar

Author: La Pillola Rossa

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *