NO a Panino a Scuola! Libero panino, ma schiavi monetari!

Leggo questa assurdità:

Scuola, a Torino la rivolta in difesa del ‘panino da casa’. Mai più toner e carta igienica dai genitori. “Le aule se le tinteggi il Miur”

La Cassazione ha rimesso ai dirigenti il via libera al pasto da casa che non è un diritto ma dagli istituti non arrivano ancora risposte. Così il comitato “Caromensa” di Torino ha deciso di dare battaglia per il “panino da casa” ingaggiando lo sciopero di ogni forma di collaborazione e compartecipazione volontaria alle spese. “Le aule scolastiche, nei mesi di giugno e luglio, se le tinteggi il MIUR, o magari lo faccia fare il Comune al gestore del servizio mensa”

Fonte: ilfattoquotidiano.it/2019/09/07/scuola-a-torino-la-rivolta-fiscale-in-difesa-del-panino

E Notiamo bene, perché APPARENTEMENTE l’assurdità sembra essere quella che dei genitori debbano combattere per nutrire il proprio figlio a pranzo a scuola come meglio credono: cioè con cibo portato da casa.

Questi genitori in rivolta come forma di battaglia decidono di boicottare il “contributo volontario” determinato in toner, carta e carta igienica da fornire alla scuola e aiutare a tinteggiare i muri delle aule.

INVECE, ora apriamo bene le orecchie e gli occhi, perché devo farci entrare un SILURO grande 54 pianeti terra. E capisco che questa dimensione sia talmente grande che non riusciamo nemmeno ad immaginarla. Eppure la bolla finanziaria mondiale equivale a 54 volte il PIL mondiale. Lo so che detto ciò vi ho già perso.

Tuttavia proviamo un attimo come fanno i bambini a fare finta di riuscire ad immaginarci una cosa ENOOOORME, IMMENSA! Ovvero una CIFRA così GRAAAANDE CHE equivale a 54 volte la produzione di tutte le merci e servizi creati in 1 anno nel mondo: per gli amici “PIL” (Prodotto interno lordo o “Porco Immondo Ladro” questa sarà l’imprecazione che direte quando avrete intuito di cosa sto parlando).

Ecco questa è la massa di VALORE, creata dal NULLA che gira nei mercati finanziari. Essendo una massa di valore ha dei simboli valutari dietro a questa cifra astronomica, come Euro, Dollari, Yuan, Sterline eccetera. A me basta che ci ricordiamo che ci sono uomini che stanno giocando finanziariamente, o meglio speculando, e questa loro attività ha creato una massa di valore pari al PIL pari a 54 pianeti terra.

Bene reggetevi forte, perché questa gente che specula non vuole che ci siano i soldi per il toner, per la carta, nemmeno per la carta da culo, o per tinteggiare o mettere in sicurezza la scuole, non vuole che ci siano troppi soldi nel mercato reale, perché svaluterebbero il valore della loro immensa e gigante bolla, facendogli perdere il potere di controllare il mondo e comprare tutto quello che gli pare e piace.

Mentre la scuola non può comprare un cavolo di servizio di ristorazione di qualità, così i genitori si incazzano e preparano il panino per loro figlio, e un giudice invece di occuparsi di ristabilire un po di giustizia vera, quella economica finanziaria, sociale e morale, si trova ad occuparsi di queste cose e di quei cavoli di panini. Ed i genitori invece di battersi contro gli speculatori, che affamano interi Stati e generazioni, si battono contro il giudice e la scuola. Gli speculatori ridono, genitori e giudici vanno in TILT!

E tutto questo a causa di una semplicissima omissione. Quale? Se controlli quali sono i poteri dichiarati dello Stato leggerai che sono 3″:

“POTERE LEGISLATIVO: fare le leggi; POTERE ESECUTIVO: farle eseguire; POTERE GIUDIZIARIO: giudicare se la legge è rispettata”.

I più, arrivati alla fine delle spiegazione dei 3 poteri, come hanno appreso a scuola non si fanno troppe domande e soprattutto non si chiedono:
• MA CHI CAVOLO LI PAGA?
• Chi paga chi fa le leggi?
• Chi paga quelli che le fanno eseguire?
• Chi paga chi le fa rispettare?
• COME vengono pagati? (Non è una domanda banale). Con COSA?
• CHI detiene questo IMMENSO potere?
• PERCHE’ questo che è il POTERE dei POTERI viene tenuto ben nascosto e celato dai processi democratici di ridistribuzione?

Già, perché mentre i 3 poteri sono soggetti ai processi democratici di ridistribuzione del potere, il potere che paga e fa girare tutta la giostra non lo è!

Così quei genitori invece di battersi per la madre di tutte le cause che non ci permette di dare una educazione di qualità a tutti i nostri figli, non ci permette di avere una sanità e università di qualità, combatteranno per il panino di loro figlio. Ed una volta ottenuto, torneranno a comprare la carta da culo, o gliela metteranno nello zaino perché lo Stato non ha i soldi.

Eppure lo STATO siamo NOI!

Se non ci sono i soldi per la carta da culo per la scuola è perché ANCORA COME COLLETTIVO NON ABBIAMO CAPITO CHE CE LI HANNO RUBATI, CI HANNO RUBATO LA BANCA CENTRALE, CI HANNO RUBATO LA SOVRANITÀ MONETARIA.

Questa è l’assurdità vera, notalo.

E quello che sto per dire ora lo dico a voce bassa perché ti sembrerà pura follia, eppure chiediti:

“in un mondo che è capace di generare così tanto valore pari a 54 pianeti terra che senso ha pagare le tasse?”

Per pagare le pensioni? La scuola? Gli ospedali? (Che vogliono privatizzare). Le medicine? (Prodotte da privati). Le strade? (Regalate a privati che non fanno la dovuta manutenzione e poi crollano i ponti come a Genova?).

No, le tesse vengono imposte da sempre per legge per imporre l’uso di UNA e UNA SOLA VALUTA CORRENTE. Perché quando le persone all’interno di uno Stato iniziano ad usare un’altra valuta chi ha il vero potere lo perde.

Zitto, fai finta che io non abbia detto nulla, perché questa è troppo. Altrimenti il re è nudo è lo schiavo senza i paraocchi vede le catene ai polsi ed ai piedi.

E così per evitare di avere problemi, paghiamo, abbassiamo la testa, non facciamo troppe domande a chi ci governa e rappresenta, non facciamo le battaglie importanti quelle che contano e che cambierebbero tutto. 

Ci basta lottare per illuderci di essere liberi, liberi di dare un panino a nostro figlio per mangiarlo a scuola.

Perché se i soldi sono nostri, di nostra proprietà, di proprietà dello Stato che ci rappresenta, e li creiamo noi, a CREDITO e non A DEBITO, solo allora saremo liberi. Se sono di proprietà di terzi, di privati, CREATI A NOSTRO DEBITO, saremo sempre schiavi monetari, schiavi economici, schiavi valutari, debitori senza fine e senza matematica possibilità di estinguere il debito, saremo sempre e solo schiavi!

Perché sono così duro su questi argomenti? Perché sono 7 anni che scrivo che i poteri dello stato non sono 3! Sono almeno 5.

Domenica 11 Novembre del 2012 scrissi qui:
https://www.l-p.it/divisione-dei-3-poteri-ma-quali-3-sono-almeno-5-sul-potere-dinformazione-possiamo-influire/

Siamo in guerra, è una guerra sobria, fatta attraverso strumenti finanziari, ma ricordatevi il detto: ne uccide più la lingua della spada (e dei soldi).

Pertanto le nostre armi sono in rete, sono la condivisione di informazioni che possono risvegliare il senso di comprensione e dignità civile della convivenza sociale.

Avatar

Author: La Pillola Rossa

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *