Il segno dei tempi, l’Irriverente, Youtube e Rutube.ru

IL SEGNO DEI TEMPI
Se uno sa osservare in rete nota dei segni che marcano dei cambiamenti importanti, potenzialmente storici. Oggi mi sono accorto leggendo un articolo di Alberto Bagnai, qui, che un video di un programma RAI di una sua intervista di qualche giorno fa postato dall’IRRIVERENTE, è disponibile solo su RUTUBE.ru
 
“Luca chi cavolo è l’IRRIVERENTE? E che cavolo è RUTUBE?”
 
Prima di rispondere, hai notato se sei un utente Youtube, che in questi giorni ti hanno chiesto di accettare il loro nuovo contratto che si adegua al Copyright? Detto questo vado avanti.
 
Per ora non è importante chi è l’IRRIVERENTE, la cosa importante è che uno o più youtubers decisamente seguiti (o i video che postano hanno un notevole numero di visualizzazioni) inizino a postare certi video solo su RUTUBE.ru e non su Youtube.com
 
Rispondo che cavolo è RUTUBE.ru anche se si può intuire.
 
Youtube.com = è il servizio MADE IN USA più importante al mondo (fin’ora) di condivisione e ricerca di VIDEO. Attualmente è il SECONDO Motore di Ricerca più usato al mondo ed è di proprietà di Google che lo comprò a 1,65miliardi di dollari. Fu realizzato nel 2005 da 3 ragazzi usciti da Paypal. Se volete vedere quando erano giovani ecco qui il primissimo video mai postato su youtube creato da uno dei 3
 
RUTUBE.ru = è l’analogo servizio MADE IN RUSSIA, di proprietà di Gazprom-Media, costola di Gazprom la più importante (in termini di fatturato) azienda Russa.
 
La domanda corretta in realtà è perché dovrebbe segnare il tempo?
 
Youtube per anni è stato un media libero nel quale postare abbastanza tranquillamente i propri media. Da un po’ di tempo non lo è più, perché un media così grande privo di controllo (la rete gli è sfuggita di mano) da troppo fastidio.
 
IL SEGNO E PARADOSSO DEI TEMPI.
• Se Julian Assange per aver pubblicato notizie in rete è perseguitato dagli USA per essere processato per spionaggio 
• Se gli alcuni Youtubers iniziano a postare i loro video si RUTUBE.ru per evitare di essere tagliati fuori dalla rete, bannati, censurati, perché cercando di fare informazione, a volta scomoda per i benpensanti del Mainstream, o controinformazione (nota l’assurdo del pensiero unico è che si debba chiamare una informazione differente “contro-informazione”) …
questi sono evidenti segni del tempo, cioè della storia e di come sta cambiando sotto i nostri occhi. “Benvenuti in tempi interessanti”. I meno distratti si saranno accorti che ogni tanto vi cito questa frase.
 
Perché alcuni intellettuali, coloro che salgono con fatica su montagne di libri, per vedere oltre, più lontano, ci avevano già avvisati molti anni fa. Uno di questi che vi cito di tanto in tanto fu Slavoj Zizek con il suo libro “Benvenuti in tempi interessanti” scritto nel 2012.
Avatar

Author: La Pillola Rossa

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *