COMPLOTTO e “SEI UN COMPLOTTISTA” è il modo per definire l’ERETICO oggi dai credenti (creduloni) del pensiero unico.

Per chi non sapesse il vero significato di ERETICO, deriva da ERESIA cioè dal greco AIRESIS e vuol dire SCELTA.
E la parola SCELTA deriva dall’azione del SEPARARE, SETACCIARE. Ricordatevi che le parole hanno TUTTE una origine legata ad AZIONI o COSE concrete, semplici.

Poi l’uomo nell’arco dei secoli le ha complicate o alterate a volte per ingannare gli altri. Come nel caso di ERETICO oppure nel caso di “Arbeit macht frei (il lavoro rende liberi) scritto all’ingresso dei campi di concentramento.

Per avere un pensiero chiaro, privo di alterazioni, bisogna tornare alle basi, ai significati ORIGINALI. La SCELTA era originariamente una parola usata quando si divideva con il setaccio il grano da impurità, da terra o semplicemente da altro. DISCERNERE ha lo stesso significato con il rafforzativo che quell’azione è stata compiuta DUE volte (DIS = Due).

Pertanto per EVITARE di farsi fregare dai FALSIFICATORI della comunicazione del passato:
• ogni volta che sentite la parola ERESIA sostituitela con SCELTA;
• ogni volta che sentite la parola ERETICO sostituitela con “UNO CHE SCEGLIE, che DISCERNE”.

Quindi oggi per SMONTARE (spernacchiare) coloro che usano PAROLE A CASO CONTEMPORANEE (anche se oggi sarebbe più corretto dire AD CAZZUM):
• ogni volta che sentite la parola COMPLOTTO sostituitela con il suo significato etimologico: GRUPPO DI PERSONE;
• ogni volta che vi dicono: “SEI UN COMPLOTTISTA?” (Usata ad cazzum con il significato di Eretico, cioè pensi che ci sia un gruppo di persone che hanno fatto scelte che non condividi allora hai un pensiero divergente dal pensiero unico) risponde:

SI SONO UNO CHE SA ANCORA SCEGLIERE, DISCERNERE E NON USA PAROLE A CASO COME STAI FACENDO TU (o lei) IN QUESTO MOMENTO.

Oppure se volete bene alla persona che vi ha fatto questa domanda, domandategli se sa cosa significa COMPLOTTO, e ricordatele che vuol dire semplicemente GRUPPO DI PERSONE.

E oggi nei vari luoghi di potere locali e nazionali, ci sono molti GRUPPI DI PERSONE che prendono decisioni che non è solo giusto pensare che siano SANITARIAMENTE ETICAMENTE e MORALMENTE SBAGLIATE, è doveroso pensare che siano LEGALMENTE INCOSTITUZIONALI e quindi CRIMINALI!

Il fatto di PENSARE e SCEGLIERE DIVERSAMENTE è UN DIRITTO che va difeso culturalmente in ogni modo e luogo!