Uno stato senza benzina è possibile.

Mi sono chiesto spesso perché non esistesse uno stato con gli attributi che imponesse delle leggi sensate relativamente la costruzione e relativa immatricolazione delle automobili.

Ad esempio su durante la Shell Ecomaraton auto categoria Urban realizzano record di 900 chilometri con 1 litro è possibile che uno stato prenda almeno in esame di non accettare di immatricolare automobili che fanno meno di 100 chilometri con 1 litro. Imponendo così all’industri automobilistica un percorso preciso di sviluppo, di riduzione di consumi e ottimizzazione delle performance. Come non avrebbe senso tra l’altro immatricolare automobili in Italia che raggiungono una velocità superiore al limite massimo di velocità. Perchè la gente non vuole auto più veloci, ne più potenti, ma che spremano meno il loro portafoglio.

Oggi sembra che mi posso ricredere del fatto che non esistesse un paese con gli attributi. La Norvegia infatti sembra infatti aver deciso di imporre il divieto di vendita di automobili a benzina a partire dal 2015. Pertanto saranno immatricolati e quindi venduti in Norvegia a partire da questo meraviglioso anno, 2015, solamente mezzi ibridi, elettrici a biodiesel o idrogeno.

Il governo di Oslo ha deciso di intraprendere questa strada e pertanto di vietare tra meno di 3 anni quindi la vendita di tutti i mezzi a benzina, gasolio e gas (in pratica combustibili fossili).

I motivi di questa scelta che ai più sembra coraggiosa, sono dati da ovvi motivi economici e climatici.

Sembra che su questo pianeta esistano popolazioni che sanno pensare in modo preventivo, non solo reattivo a catastrofi (Vedi Fukushima ad esempio che non sembra aver insegnato la lezione ai Giapponesi).

E qui in Italia? Quanto ci spremono con i combustibili fossili?
Con la benzina, con il gas di casa, e sulla bolletta elettrica. Il paradosso è che in Germania producono molta più energia dai pannelli solari che noi qui in Italia. Eppure abbiamo più sole, più geotermico, possiamo sfruttare le maree, una delle risorse più abbondandi è la nostra lunghissima costa, possiamo sfruttare i venti, e la nostra capicità di inventare. Quando non saremo servi di questi governi servi delle lobbi.

Author: La Pillola Rossa

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *