25 Aprile, festa della liberazione, ne serve un’altra.

25aprile25 Aprile festa (anniversario) della liberazione.
Suzana mi ha chiesto: “da chi vi siete liberati?”
io ho risposto: “da noi stessi!” (dai fascisti e dagli alleati nazisti)
Lei:  ahahah incredibile.

Mia riflessione successiva:

OK abbiamo avuto un ventennio fascista e siamo stati liberati da una parte di noi stessi perché noi non eravamo capaci.

Nel 2014 abbiamo avuto giusto giusto un ventennio Berlusconiano che nonostante sia interdetto dai pubblici uffici viene ricevuto dal presidente della repubblica Giorgio Napolitano, e da Renzi e tratta condizioni politiche, quali leggi approvare e come.

La prima volta per liberarci da una parte di noi stessi c’è voluta un occupazione nazista, gli alleati hanno dovuto sbarcare in Sicilia, accordarsi con la mafia, e i socialisti fare la resistenza.

Questa volta cosa deve succedere per liberarci da Berlusconi e dell’Euro di fatto controllato dai tedeschi?

Breve Ricostruzione storica: (fonte wikipedia)

• 1943 l’altra volta nel 1943 gli Americani, che avevano venduto armi a tutti prima in cambio di oro per buona parte della guerra, arricchendosi e accumulando la maggior parte delle riserve d’oro, poi di fatto ci han liberato insieme ai loro alleati, dall’occupazione germanica e dal ventennio fascista (cioè da noi stessi o una parte di noi stessi).

• 1945 Noi festeggiamo il 25 aprile del 1945 (il giorno della liberazione di Milano e Torino) c’era anche Pertini

dal 1978 al 1985 Pertini fu l’ultimo presidente della repubblica di cui mi sentivo orgoglioso, il quale però ha convissuto con Craxi nel partito Socialista italiano, Pertini Presidente, e Craxi a capo del Governo, quello che diede le concessioni televisive a Berlusconi.

• 1986 durante il varietà televisivo del sabato sera Fantastico 7 trasmesso dalla RAI, Beppe Grillo attaccò il Partito Socialista e Bettino Craxi, con la celebre frase […] Ha chiamato Craxi e ha detto: “Ma senti un po’, qua ce n’è un miliardo e son tutti socialisti?”. E Craxi ha detto: “Sì, perché?”. “Ma allora se son tutti socialisti, a chi rubano?”» Grillo fu allontanato dalla televisione pubblica.

• 1992 Scoppia tangentopoli che proietta Antonio Di Pietro nella storia, e Craxi in purgatorio tra le anime perse.

• 1992 Strage di Capaci, persero la vita Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e tre agenti della scorta.
• 1992 Strage di via D’Amelio persero la vita il giudice antimafia Paolo Borsellino e i cinque agenti di scorta.

• 1993 Berlusconi da mandato a Dell’Utri di fondare Forza Italia.

• 1994 Berlusconi diventa Presidente del Consiglio, ne farà 4 in tutto (1994) (2001-2005) (2005-2006) (2008-2011)

• 1999 L’euro è entrato in vigore il 1º gennaio 1999 in undici degli allora quindici stati membri dell’Unione (Italia compresa).

• 2001 Luttazzi nella trasmissione di Rai Due Satyricon intervista Marco Travaglio perché nel suo libro c’erano presentati documenti inerenti a vari atti processuali, tra cui quelli prodotti nelle inchieste penali della Procura di Caltanissetta sui mandanti occulti delle stragi mafiose di Capaci e Via d’Amelio in cui erano indagati Berlusconi ed il suo stretto collaboratore Marcello Dell’Utri.

• 2013, 25 marzo, la terza sezione della corte di Appello di Palermo ha condannato Dell’Utri in secondo grado di giudizio con pena di 7 anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa. La sentenza considera Marcello Dell’Utri il tramite intermediario tra la mafia e Silvio Berlusconi.

• 2013, 1º agosto, Berlusconi viene condannato in via definitiva al terzo grado di giudizio dalla Cassazione nel cosiddetto processo Mediaset, iniziato circa 8 anni prima.

• 2014, 15 aprile, il Tribunale di sorveglianza di Milano, in esecuzione della condanna definitiva nel processo Mediaset, dispone per Berlusconi l’affidamento in prova al servizio sociale (4 ore alla settimana, vergognoso).

Author: La Pillola Rossa

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *