Tratto dal saggio “Utopia e violenza”, di Karl Popper.

Fin dal 1947, nel saggio intitolato “Utopia e violenza”, il filosofo Karl Popper ci avvertiva che i programmi utopistici non possono che provocare nuove crisi. Purtroppo è molto più facile, fa rilevare Popper, proporre mete ideali e astratte e trovare seguaci entusiasti che risolvere i problemi concreti. Ma, – ammonisce Popper, – “i nostri simili hanno diritto ad essere aiutati. Nessuna generazione deve...

Read More